Volare appesi ad un filo

Volare appesi ad un filo

IN ALTO ADIGE CI SONO TANTI MODI PER VOLARE, METAFORICAMENTE E LETTERALMENTE, CON LA MENTE E CON IL CORPO

Uno di questi prevede un’imbragatura, una carrucola e tre moschettoni: si tratta del volo sulla zipline più grande d’Europa, un percorso mozzafiato che si snoda per oltre 3 chilometri su cavi di acciaio che collegano un albero all’altro, raggiungendo altezze vertiginose. Delle 10 teleferiche che costituiscono questo percorso emozionante alcune sono altissime (100 metri), alcune velocissime (80 km/h), altre più soft, altre ancora addirittura rilassanti: il turbinio di emozioni che si prova in quest’ora e mezza di percorso è davvero variegato, incredibilmente soggettivo e altamente liberatorio.

Tra nuvole e prati, volteggiando nell’aria con una vista mozzafiato: una sensazione di libertà impagabile, ma con la consapevolezza di affrontare un’avventura in totale sicurezza. La zipline è un’esperienza outdoor che sta prendendo piede in Europa e nel mondo e l’Adrenaline X-treme Adventures di San Vigilio di Marebbe, vicina al suo decimo anniversario, ne è la perfetta dimostrazione.

L’avventura inizia nel paesino di San Vigilio di Marebbe, dove gli istruttori ti preparano al volo psicologicamente ma non solo. Infilare un’imbragatura sembra elementare ma non lo è affatto e il nervosismo palpabile che precede la partenza richiede un check da parte degli esperti. L’attrezzatura è pesante e renderebbe la camminata un po’ difficoltosa, ma fortunatamente è previsto un servizio jeep fino alla partenza del percorso, che si trova poco sopra il paesino di San Vigilio, tra le sue rinomate piste da sci.

La jeep percorre un sentiero ripido e sterrato che ci porta all’attacco del percorso sul Piz de Plaies (1600 metri di altitudine), mentre i partecipanti si scambiano sorrisi nervosi e qualche battuta per stemperare la tensione. All’arrivo, gli istruttori ci dividono in piccoli gruppi per un breve briefing, nel quale ci spiegano il comportamento da tenere durante il volo, ma l’attenzione cala con il crescere dell’agitazione. Tuttavia, non c’è nulla di cui preoccuparsi: gli istruttori (preparatissimi) ci accompagneranno in tutta la durata del percorso.

Uno dei dipendenti di Adrenaline X-treme Adventures

La prima teleferica ci prepara dolcemente a quelle successive. L’istruttore posiziona la carrucola sul cavo d’acciaio, la regola in base al peso del soggetto (qui è necessario essere molto sinceri), assicura i moschettoni e ci invita a partire con una battutina: “Chissà se tiene”. Ora si inizia a fare sul serio, perché la seconda linea è molto più alta, veloce ed esposta. Per godersi il volo, è sufficiente sederci comodamente sull’imbrago che sosterrà il nostro peso e lasciarci andare, fluttuando tra la terra e il cielo, lasciandoci accarezzare dall’aria di montagna e liberando la mente. La quarta linea è la più alta e spettacolare: siamo a 100 metri da terra, un tutt’uno con l’aria che ci accarezza, riempiendoci gli occhi del meraviglioso panorama, con una vista unica sulle Dolomiti e il regale Plan de Corones. L’adrenalina si fa sentire abbondantemente, ma la vera scarica arriva alla settima teleferica, in cui il nostro corpo raggiunge l’incredibile velocità di 80 km/h, rendendo quasi difficile tenere gli occhi aperti e respirare.

Tornare con i piedi saldi a terra ci restituisce una sensazione di sicurezza, ma il ricordo delle emozioni appena vissute ci spinge a chiedere immediatamente se sia possibile ricominciare tutto da capo, perché la vita vissuta in volo è veramente bella.

Come arrivare:

Percorrere l’autostrada del Brennero (A22) fino all’uscita Bressanone, poi procedere in direzione Val Pusteria. Percorrere la strada statale della Val Pusteria per circa 20 minuti in direzione Brunico. A San Lorenzo di Sebato girare a destra in direzione Val Badia (SS244). A Longega svoltare a sinistra per raggiungere l’abitato di San Vigilio di Marebbe. La biglietteria della zipline Adrenaline X-treme Adventure si trova nella piazza principale di San Vigilio di fronte alla chiesa. Un biglietto a tariffa intera costa 59 euro.

Per prenotazioni online: https://adrenalineadventures.it/_booking/

Cinzia viene dal Trentino, ma è stata presto conquistata dall’Alto Adige. Tra le cose a cui non può proprio rinunciare: le montagne, i viaggi, i libri, gli assaggi e un bagno in un lago alpino. Per poi trasformare tutto in parole, parole, parole su carta o, un po’ meno romanticamente, su laptop.

La tua vacanza