Visitare Bolzano in 24 ore

Visitare Bolzano in 24 ore

Una giornata nel capoluogo dell’Alto Adige

Un suggestivo e vivace gioiellino urbano immerso in un paesaggio montano mozzafiato. Stiamo parlando di Bolzano, il capoluogo dell’Alto Adige, che per la sua posizione geografica è anche soprannominato la “Porta delle Dolomiti“. Questa piccola città di origine medievale, di circa 100.000 abitanti, racchiude al suo interno una ricchezza culturale, storica e paesaggistica non da poco ed è una meta molto apprezzata da turisti di tutto il mondo.

Spesso però, quando si è in Alto Adige, non si può fare a meno di girare nei dintorni a più non posso alla scoperta delle meraviglie naturali della regione, lasciando così poco tempo a disposizione per visitare le città.

Ma niente paura: è possibile visitare Bolzano in sole 24 ore. Ora vi raccontiamo come fare:

 

Mattinata in centro

Dopo una bella dormita e una deliziosa colazione in hotel o in una delle numerose pasticcerie del centro, potete iniziare a scoprire Bolzano partendo dalle attrazioni più classiche. Recatevi quindi in Piazza Walther, la piazza centrale della città, al cui centro si erge la statua – fatta interamente in marmo bianco di Lasa – dell’illustre poeta Walther von der Vogelweide. Ora forse vi chiederete: che collegamento c’è tra il poeta e Bolzano? Ebbene, dovete sapere che il luogo di nascita dell’artista è incerto e tra i luoghi di nascita ipotizzati c’è anche l’Alto Adige, più precisamente la località di Laion in Valle Isarco.

Godetevi la frizzante atmosfera della piazza che, in quanto sede di numerosi eventi e manifestazioni, è anche conosciuta come il “salotto di Bolzano“ e rivolgete lo sguardo verso il Duomo. Lo riconoscerete subito per il suo tetto verde-oro nonché per i suoi tratti gotici e romanici. Costruita a partire dall’XI secolo e dedicata a Maria Assunta, la cattedrale di Bolzano racchiude al suo interno diversi capolavori artistici di rilievo, tra cui il pulpito che raffigura i padri della chiesa cristiana, realizzato da Hans Lutz von Schlussenried, o il Tesoro del Duomo, una collezione di corredi sacri medievali e barocchi di origine tirolese.

Visitare Bolzano in 24 ore - Piazza Walther e il Duomo di Bolzano

 

 

Un po’ di shopping…

Dopo una visita al Duomo potrete svagarvi un po’ sotto i vivaci Portici bolzanini, da sempre centro pulsante della città, sede dei mercati e del viavai cittadino. Qui vi aspettano negozi con prodotti locali e marchi internazionali. Al vostro shopping non ci saranno più limiti… 🙂 A metà dei Portici, soffermatevi un attimo in Piazza delle Erbe, l’antica nonché attuale piazza del mercato di Bolzano. Qui potrete fare qualche scatto fotografico ai banchetti variopinti di frutta, fiori, verdura, spezie e molto altro… Una vera esplosione di colori, profumi e buon umore! Dedicate uno sguardo alla Fontana del Nettuno al centro della piazza, costruita nel 1777 in sostituzione della gogna cittadina, e classificata oggi come una delle 100 fontane più belle d’Italia.

Visitare Bolzano in 24 ore - Piazza delle Erbe

 

Pausa pranzo

Dopo questa mattinata intensa, perché non vi fermate per un bel pranzetto? Pancia mia, fatti capanna: Bolzano ne ha per tutti i gusti! Dalla cucina tradizionale altoatesina a specialità tipiche della cucina italiana, da piatti etnici vegetariani a panini con Würstel e crauti… Il tutto arricchito da un bel bicchiere di birra fresca – prodotta in un birrificio della zona – o di vino locale. Non ci resta che augurarvi buon appetito!

Visitare Bolzano in 24 ore - Pranzo tipico della cucina altoatesina a base di canederli

 

Una passeggiata digestiva

Per digerire il pranzo vi consigliamo di percorrere via Museo. Qui vi imbatterete nel Museo Archeologico dove è esposto Ötzi, la famosa Mummia del Similaun. Ma potrete andare a vederlo più tardi… Ora dirigetevi verso il Ponte Talvera, da dove potrete godere di una splendida vista sul fiume Talvera e sui prati che lo costeggiano. Se guardate verso la fine del ponte, vedrete il Monumento alla Vittoria, attualmente sede di una mostra gratuita dedicata alla storia dell’Alto Adige e della città di Bolzano dal 1945 ad oggi.

Ora imboccate la passeggiata Lungotalvera e camminate per 20 minuti ca. fino al Ponte Sant’Antonio. Da qui, guardando verso l’alto alla vostra destra, su uno sperone di roccia scorgerete l’imponente Castel Roncolo. Attraversate il ponte e ritornate indietro passeggiando sul versante opposto del fiume, ripassate davanti al Monumento della Vittoria, proseguite, e in pochi minuti vi troverete davanti ad una struttura dal forte impatto visivo: il Museion, museo d’arte moderna e contemporanea di Bolzano. Davanti al museo, due ponti che paiono sospesi nel vuoto vi invitano a raggiungere l’edificio in vetro.

Visitare Bolzano in 24 ore - Il Museion, museo di arte moderna e contemporanea

 

Un po’ di cultura

Eccovi davanti alle porte del Museion, che ospita mostre di arte contemporanea di fama internazionale. Una vera chicca per gli appassionati di arte moderna!
Chi è più interessato alla storia e all’archeologia può invece sfruttare il pomeriggio per scoprire tutto su Ötzi al Museo Archeologico, mentre chi desidera approfondire la storia locale potrà visitare la mostra nel Monumento alla Vittoria. In 24 ore la scelta si fa dura, decidete in fretta 🙂

 

Aperitivo time

Che giornata ricca! Ora ci vuole un po‘ di relax… è l’ora dell‘aperitivo! Preferite lo Spritz o l‘Hugo? Se volete uno Spritz, a Bolzano dovrete ordinare un “Veneziano“. Se invece volete fare un aperitivo bolzanino DOC, vi consigliamo di ordinare un Hugo, l’aperitivo altoatesino per eccellenza: prosecco, acqua minerale e sciroppo di sambuco, una fogliolina di menta, del limone et voilà… non vi resta che brindare!

 

Bolzano by night

Dopo cena avete solo l’imbarazzo della scelta: una serata al cinema, uno spettacolo teatrale, un concerto in uno dei diversi locali della città, una performance artistica al Museion, una manifestazione cittadina o anche semplicemente un cocktail e due passi in centro. La movida bolzanina vi attende a braccia aperte! Soprattutto nel weekend, a Bolzano, la noia è bandita 🙂

Visitare Bolzano in 24 ore - Aperitivo a cena la sera a Bolzano in Alto Adige

 

… what else?

In questa mini guida vi abbiamo dato qualche input su come visitare Bolzano in 24 ore. Ovviamente Bolzano è molto di più! Se quindi avete più tempo a disposizione o volete variare un po‘ il programma, potete visitare anche il Convento dei Francescani in centro città, prendere la funivia e raggiungere l’Altipiano del Renon o fare un’escursione nei dintorni, come ad esempio la Passeggiata di Sant’Osvaldo.
A seconda del periodo in cui siete a Bolzano, potrete inoltre imbattervi in eventi particolari, come i Mercatini di Natale o il Bolzano Film Festival Bozen, fare shopping al mercatino delle pulci o dedicarvi ad attività sportive come rafting, arrampicata o sci e snowboard sulle montagne circostanti!

Una cosa è certa: dopo 24 ore a Bolzano, vorrete sicuramente tornarci!

Natura, escursioni, tradizione, eventi e gastronomia – l’Alto Adige per noi non ha segreti! Siamo felici di darvi consigli e dritte utili e di presentarvi le facce più belle della nostra regione. Viaggiate con noi attraverso l’Alto Adige e imparate a conoscerne i posti e le persone...

La tua vacanza