Il valore aggiunto dei Campionati del Mondo di Biathlon

Ecco come la società e l’economia traggono beneficio dal grande evento ad Anterselva

“Passion is ours”: questo è il motto dei Mondiali 2020 di Biathlon che si stanno svolgendo in questi giorni ad Anterselva e che vedranno i migliori atleti del mondo sfidarsi in una competizione ricca di emozioni e colpi di scena fino al 23 febbraio. Una vera e propria Mecca del Biathlon quella dell’Arena Alto Adige ad Anterselva, che per la sesta volta ospita i Mondiali di questo sport dopo le edizioni del 1975, 1976, 1983, 1995 e 2007.

Ad Anterselva non c’è solo la passione e l’impegno degli atleti, bensì anche il grande lavoro portato avanti dagli oltre 1.500 volontari che contribuiscono alla riuscita dell’evento. La maggior parte di loro proviene dai paesi nelle immediate vicinanze e ciò dimostra quanto sia importante il supporto della popolazione locale in occasione di eventi sportivi di questa portata. I locals si identificano pienamente con la manifestazione e ne diventano i migliori ambasciatori.

la mascotte Bumsi con i volontari - Mondiali di Biathlon

"Bumsi" - mascotte dei Mondiali di Biathlon - con i volontari

Non si può immaginare Anterselva senza il Biathlon, ad oggi questo sport ha un ruolo centrale nella vita sociale ed economica del luogo: “Il Sole 24 Ore” riporta che i Mondiali di Biathlon ad Anterselva generano un giro d’affari che supera i 100 milioni di euro, di cui 10 milioni provengono solamente dalla vendita di biglietti, dai diritti marketing e dai contratti di sponsorizzazione.

I Mondiali di Biathlon sono di vitale importanza anche per quanto riguarda il turismo: le strutture ricettive ad Anterselva e dintorni hanno registrato una percentuale di presenze che supera il 30% rispetto al periodo precedente e successivo ai Campionati del Mondo. Sono più di 160.000 gli spettatori e i fans del Biathlonattesi in occasione di questa manifestazione, provenienti dalla Germania, dall’Austria, dalla Svizzera, dalla Russia e dalla Norvegia, pronti a seguire e tifare i loro beniamini in pista e al poligono.

Fan della Norwegia - Mondiali di Biathlon

L’effetto pubblicitario generato dall’evento è enorme: si prevede che, fino alla fine dei Mondiali, saranno almeno 120 milioni le persone intorno al globo che si sintonizzeranno sui canali per assistere alle gare in diretta tv e live streaming. In questo contesto il nome di Anterselva viene associato al suo incantevole paesaggio negli schermi di tutto il mondo, rendendo così i Mondiali una pubblicità unica nel suo genere per l’Alto Adige.

I francesi nella stafetta - Mondiali di Biathlon

Infine, di grande rilievo sono i cosiddetti effetti moltiplicatori, ovvero quei fattori che non sono strettamente correlati al turismo ma che beneficiano dai Mondiali di Biathlon. Gli effetti moltiplicatori si relazionano in gran parte con l’economia e tra questi compaiono ad esempio le piccole e medie imprese coinvolte nei lavori non solo in relazione dei Mondiali in corso ma anche in previsione delle Olimpiadi del 2026.

I Mondiali di Biathlon rappresentano una fonte di profitto per la Provincia sotto numerosi punti di vista ed ecco perché Anterselva riceve da parte mia la medaglia d’oro per la location con maggiore valore aggiunto!

L'Arena Alto Adige ad Anterselva - Mondiali di Biathlon

Trentina d’origine e altoatesina d’adozione, si innamora ogni giorno del tramonto che timidamente tinge di rosa le Dolomiti. Amante della natura, intraprendente e dinamica ha un grande spirito avventuriero che la guida alla scoperta del mondo. Nella sua borsa troverete sempre una polaroid e molti (troppi) biglietti di concerti.

La tua vacanza