Hugo: facciamolo diverso!

Hugo: facciamolo diverso!

Nuove e gustose varianti dell’aperitivo altoatesino più amato

Con la bella stagione cresce la voglia di concedersi un aperitivo fresco, dissetante e profumato in compagnia degli amici di sempre. Questo è uno dei momenti preferiti dai locals e perciò la cosa migliore da fare è seguire le loro abitudini e brindare con Hugo, l’aperitivo altoatesino più amato: leggero, fresco e dalle note agrumate. Una vera delizia per il palato.

Questo aperitivo nasce proprio in Alto Adige ed è facilissimo da replicare a casa, basta armarsi di Prosecco, sciroppo di fiori di sambuco (o melissa, se siete così fortunati ad avere questo raro nettare in casa), soda o acqua frizzante, limone e foglie di menta.

Ecco qui le dosi per preparare un Hugo perfetto:

 

1. Hugo – il classico

2/4 Prosecco

¼ soda (o aqua frizzante)

¼ sciroppo di fiori di sambuco (ma la dose può variare a seconda dei gusti)

Una fettina di limone

Foglie di menta a piacere

Riempite un calice da vino con alcuni cubetti di ghiaccio, versate lo sciroppo di fiori di sambuco e il Prosecco, unite la menta e la fettina di limone. Completate il drink con la soda e date una mescolata al tutto: dall’Alto Adige con furore ecco a voi un perfetto Hugo! Ricetta Hugo - Aperitivo - Booking Alto Adige

La ricetta dell’Hugo, come tutti i cocktail, prevede numerose varianti più o meno note, scritte o improvvisate dai bartender. Una sera avevo voglia di provare qualcosa di nuovo e sfizioso, senza rinunciare alla freschezza di questo aperitivo: per mia (s)fortuna ho un amico che è un vero mago dei miscelati, perciò ho pensato bene di sfidarlo e mettere alla prova le sue abilità. Il risultato? Ho scoperto delle nuove ed altrettanto deliziose varianti dell’Hugo che devo condividere subito con voi.

Nel frattempo preparate gli stuzzichini, perché sarà un aperitivo molto lungo!

 

2. Hugo e Gin – il grintoso

Mi sono sempre chiesta come mai l’Hugo preparato da Federico fosse così aromatizzato, grintoso e…inebriante! Federico mi ha svelato l’ingrediente segreto che rende il suo Hugo così speciale: è il gin a fare la differenza. La sua versione è identica a quella del classico Hugo, abbiamo la menta che dona freschezza, l’acidità del limone e le bollicine del Prosecco e della soda. Federico però completa il drink con una generosa spruzzata di Gin: per un aperitivo grintoso che si abbina perfettamente a delle bruschettine con la ricotta, la confettura di fichi e lo Speck.

 

3. Hugo e Lampone – la dolcezza

Durante i mesi estivi il caldo può diventare davvero torrido in Alto Adige, soprattutto a Bolzano: perché dunque non rinfrescarsi con una versione colorata e fruttata di Hugo? Lo sciroppo di fiori di sambuco lascia il posto alla purea di lampone, un frutto che si sposa benissimo con il Prosecco. Ve lo assicuro, questa alternativa è una vera esplosione di gusto e freschezza per il palato. Per rendere questo Hugo ancora più fruttato e goloso il consiglio è quello di completare il drink sostituendo il limone con qualche mirtillo e accompagnare con dei bocconcini di Bretzel e cubetti di formaggio.Hugo e Lampone - Ricetta Hugo - Aperitivo - Booking Alto Adige


4. Hugo e Anima Nera – la rivisitazione per i più temerari

Conosciamo da vicino l’anima più oscura di Hugo, una versione total black che sono sicura farà impazzire molti di voi: è l’Anima Nera l’ingrediente misterioso di questa intrigante alternativa. Per realizzarlo basta sostituire lo sciroppo di fiori di sambuco con l’Anima Nera e completare il drink con una scorza di arancia al posto del limone, senza aggiungere la menta. Un consiglio: i Bauerntoast in versione mignon rendono questo Hugo nero ancora più sfizioso.

 

5. Hugo e Lime – la freschezza esplosiva

Anche io voglio condividere con voi la mia personalissima versione di Hugo. Durante i miei anni di studio matto e disperato a Brunico ho scoperto una variante molto particolare, che ho trovato solo nella cittadina pusterese e che ha fatto breccia nel mio cuore. La preparazione è molto simile alla ricetta base ma con qualche accorgimento: innanzitutto riducete la dose dello sciroppo di fiori di sambuco, aggiungete la menta, il Prosecco e la soda. Sostituite il limone con una o due fettine di lime e completate l’opera aggiungendo del succo di limone appena spremuto: una variante ancora più fresca e dissetante! Il mio consiglio è quello di fare scorta di Schüttelbrot da sgranocchiare durante l’aperitivo, ancora meglio se accompagnato da una manciata di olive taggiasche sott’olio.Hugo & Anima Nera - Ricetta Hugo - Aperitivo - Booking Alto Adige

 

Trentina d’origine e altoatesina d’adozione, si innamora ogni giorno del tramonto che timidamente tinge di rosa le Dolomiti. Amante della natura, intraprendente e dinamica ha un grande spirito avventuriero che la guida alla scoperta del mondo. Nella sua borsa troverete sempre una polaroid e molti (troppi) biglietti di concerti.

La tua vacanza