I profumi del Natale altoatesino

Piccole ricette per i dolci tipici natalizi

Nonostante le miti temperature, il Natale è ormai alle porte! Devo ammetterlo, questa stagione dell’anno è la mia preferita in assoluto in Alto Adige, perché il clima che si respira è davvero unico. Le strade illuminate da romantiche luci soffuse, la neve che ricopre le cime montuose e soprattutto... i profumi invitanti che provengono dai panifici e dalle casette di dolciumi tipici! Sono moltissime le ghiottonerie natalizie che questa splendida regione propone: perché dunque non provare a replicare questi dolci deliziosi nella propria cucina? Ho raccolto per voi tre golose ricette tipiche, adatte a grandi e piccini, per trascorrere un pomeriggio insieme ai propri cari con le “mani in pasta”! Ve lo assicuro, nonostante tutto, anche quest’anno basta un solo morso per essere catapultati nella magia degli affascinanti Mercatini di Natale altoatesini!

 

Zelten: fiore all’occhiello della regione

Zelten -  ricette natalizie

Il Zelten ha radici profonde nella storia della nostra regione. Questo infatti era un piatto tipico della cucina povera contadina: un tipo di pane dolce “arricchito” proprio in vista dell’arrivo delle festività. Il suo nome proviene dal sostantivo “Selten”, che in tedesco significa “a volte”, e sottolinea l’eccezionalità della sua preparazione che si verifica solo a Natale. Per fare questo dolce bisogna armarsi di pazienza e passione (e prepararsi qualche giorno in anticipo); però è una ricetta davvero facilissima da realizzare. E a proposito di ricette, questa viene direttamente dal libro di cucina della mia mamma. Il nostro segreto? Frutta secca e cannella a volontà!

Ingredienti
• 200 g di farina 00
• 50 g di farina di segale
• 70 g di zucchero
• 3 uova
• 90 g di burro
• 50 g di noci
• 50 g di fichi secchi
• 50 g di datteri senza nocciolo
• 50 g di pinoli
• 50 g di mandorle
• 50 g di cedro
• 30 g di uva sultanina
• Cannella
• Scorza di limone (o arancia, secondo preferenze)
• Rum (o grappa in alternativa)
• Lievito per dolci

Preparazione
La sera prima di preparare il Zelten mettete in ammollo per circa 12 ore i fichi secchi tagliati a pezzetti, l’uvetta, i datteri, il cedro, le mandorle, i pinoli e le noci tritati grossolanamente nel rum o nella grappa (basteranno circa 4 cucchiai).
Il giorno dopo, iniziamo a preparare l’impasto: sbattere i tuorli con lo zucchero e il burro fuso allungato con mezzo bicchiere di acqua tiepida. Dopo mezz’ora aggiungere la farina 00 e la farina di segale, il lievito, la scorza di limone, la cannella. Sgocciolare gli ingredienti che sono rimasti a riposare durante la notte e aggiungerli al composto. Montare gli albumi a neve e incorporarli delicatamente nell’impasto. Infine, versare il composto in una tortiera imburrata e decorare la superficie con della frutta secca, disegnando fiori e cuori con le mandorle oppure con dei canditi. Infornare e cuocere per 90 minuti a 160 gradi.

Zelten - ricette natalizie

 

Gli Spitzbuben: per tutti i birichini, grandi e piccini

Gli Spitzbuben sono deliziosi biscotti tipici di pasta frolla ripieni di marmellata, un vero must del Natale altoatesino. Impossibile resistere al loro assaggio, grazie al loro gusto delicato e alla loro forma caratteristica tondeggiante con tre buchini centrali che fanno intravedere la loro golosa farcitura! Una piccola curiosità: il nome di questi biscotti richiama “Spitzbube” che in tedesco significa “bimbo birichino”.

Ingredienti
• 250 g burro (perché non comprarlo fresco da uno dei tanti produttori locali?)
• 400 g di farina 00
• 3 tuorli d’uovo
• 130g zucchero a velo
• ½ bustina di lievito in polvere per dolci
• un cucchiaio di estratto di vaniglia oppure una bustina di zucchero vanigliato
• Scorza di limone grattugiata
• 1 pizzico di sale
• 1 cc di rum
• Confettura di albicocche o lamponi

Preparazione
Unire il burro (a cubetti) e la farina e iniziare ad amalgamare i due ingredienti insieme. Aggiungere in seguito i restanti ingredienti: i tuorli d’uovo, il lievito in polvere, lo zucchero a velo, il rum, la scorza di limone, l’estratto di vaniglia e il pizzico di sale. Amalgamare energicamente il tutto.
Riversare il composto su un tavolo da lavoro e formare un panetto, che verrà lasciato a riposo in frigorifero per un’ora.
Stendere la pasta con uno spessore di 4mm circa e iniziare a ritagliare i biscotti con una formina circolare, facendo attenzione a creare sia un cerchio che sarà la base del biscotto, sia uno con uno o tre piccoli fori centrali che saranno la loro copertura. Adagiare i biscotti su una teglia rivestita con la carta da forno e cuocerli in forno preriscaldato a 180°C (forno statico) per circa sei minuti.

Spitzbuben - ricette natalizie

Una volta raffreddati, divertitevi a comporre i vostri Spitzbuben! Potete utilizzare la farcitura che più vi piace: la ricetta tradizionale vede la confettura di albicocca come protagonista, però anche le marmellate di lampone o fragola sono davvero deliziose. L’importante è che la confettura sia liscia e non contenga pezzi di frutta al suo interno, altrimenti sarà difficile chiudere bene il biscotto. Con un cucchiaino disponete la marmellata sul biscotto di base “pieno” e adagiatevi sopra l’altro strato di pasta frolla forato. Se lo si desidera, cospargere con zucchero a velo.

 

Vanillekipferl: i cornetti alla vaniglia dove lo zucchero non è mai abbastanza

Vanillekipferl -  ricette natalizie

Non lasciatevi intimorire dal loro nome ricco di consonanti: i Vanillekipferl sono dei deliziosi biscotti, facilissimi da realizzare, che conquistano il palato con il loro aroma di vaniglia e mandorla. Si riconoscono facilmente in tutti i negozi dolciari per via della loro tipica forma a “ferro di cavallo” e per la loro copertura di zucchero. Sono così delicati che si sciolgono in bocca!

Ingredienti
• 300 g farina
• 225 g burro
• 100 g farina di mandorle
• 120 g zucchero a velo
• 1 bastoncino di vaniglia
• un pizzico di sale
• 3 tuorli
• 100 g zucchero

Preparazione
Mescolare la farina 00 e la farina di mandorle insieme allo zucchero a velo. Incidere per lungo il bastoncino di vaniglia, raschiare i semini e il concentrato interno della vaniglia con un cucchiaino e aggiungerlo al composto. Unire in seguito il burro a pezzi, i tuorli d’uovo e il sale. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, versare il tutto su un tavolo di lavoro, rivestire con la pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per un’ora.
Una volta terminato il riposo del nostro impasto, è ora di dare ai biscotti la tipica forma a “ferro di cavallo”! Prendere un pezzo di impasto, formare delle palline e da queste ricavare un serpente lungo circa 9mm. Piegare delicatamente nel centro per formare il ferro di cavallo e adagiare su una teglia rivestita con la carta forno. Mi raccomando, lasciate qualche centimetro di spazio tra un biscotto e l’altro, perché tendono a diventare più grandi durante la cottura! Infornare i biscotti e lasciarli cuocere per circa 8 minuti in un forno preriscaldato a 180 gradi. Una volta terminata la cottura, prendere i biscotti ancora tiepidi e rivoltarli in un mix di zucchero semolato e vanigliato.

Kipferln - ricette natalizie

Hat sich von Südtirol adoptieren lassen, verliebt sich jeden Tag aufs Neue in den Sonnenuntergang und die rosa getünchte Gipfelkulisse der Dolomiten. Naturfreak, unternehmungshungrig, abenteuerlustig und ständig auf Entdeckungstour. Immer mit dabei: ihre Polaroid-Kamera und unzählige Konzerttickets.

Urlaubsplaner